Nel centro di Verona, uno store ha abbracciato l'innovazione con un pavimento in resina B.fine, che ricrea l'aspetto di un pavimento industriale in cemento.

Pavimenti su misura, con la linea B.fine

Una delle caratteristiche distintive dei nostri pavimenti in resina (linea B.fine) è la loro versatilità rispetto al microcemento. Offrono un controllo completo sul risultato finale e consentono una varietà di effetti e personalizzazioni.

Pavimento in resina - Duepuntozero
Foto di Marisa Boldo

Effetto cemento, ma è resina!

All’interno di questo progetto, emergono le straordinarie capacità di modellazione e adattamento della resina. Con spatolate e sfumature sapienti, la superficie del pavimento in resina assume l’aspetto unico del microcemento. Nonostante gli spazi compatti, le ampie finestre donano abbondante luce, facendo sì che il grigio scuro funga da sfondo ideale per mettere in risalto gli oggetti in esposizione. Il risultato è una finitura satinata dall’eleganza raffinata.

Punti di vista differenti

Superfici continue tra pareti e pavimento

In un’armoniosa danza di design, le pareti rivestite in resina si fondono senza soluzione di continuità con il pavimento in resina, della stessa tonalità. La resina è un materiale lavabile e resistente pertanto l’ambiente non necessita di battiscopa, unendo funzionalità e estetica in una combinazione perfetta.

Design integrato: rivestimento porta in resina

Anche la porta, completamente rivestita in resina grigia come le pareti circostanti, contribuisce alla continuità del design. Le placchette degli interruttori, anch’esse rivestite in resina grigia, si fondono armoniosamente con la parete.

Questa soluzione è perfetta per ambienti luminosi e per chi apprezza uno stile minimalista, offrendo uno sfondo neutro ideale per esaltare oggetti di rilevanza.

Pavimento in resina - Duepuntozero
Pavimento in resina - Duepuntozero
Foto di Marisa Boldo