Una fusione sorprendente tra il minimalismo moderno del microcemento e l'armonia dei dettagli storici, come le pareti in sasso a vista.

Nel suggestivo scenario di una dimora del ‘700 con affreschi ai muri nel centro di Verona, l’audace scelta di adottare un pavimento in microcemento (linea B.smart) ha trasformato un’atmosfera d’antan in uno spazio accogliente, contemporaneo ed elegante.

Il microcemento in un ambiente storico

La zona living ha svelato l’affascinante intreccio tra il microcemento (linea B.smart) e l’arte antica.

Questo pavimento minimalista ha funzionato come uno sfondo raffinato, mettendo in risalto i meravigliosi affreschi del ‘700 e le opere d’arte contemporanea.

L’architettura stessa sembra prendere vita, grazie alla fusione armoniosa tra passato e presente.

Pavimento in microcemento - Duepuntozero

Un materiale industriale diventato un connubio tra eleganza e innovazione

Il pavimento in microcemento (linea B.smart) ha rivoluzionato l’ambiente abitativo, conferendo uno stile distintivo a ogni angolo dell’appartamento.

Il suo tono grigio scuro caldo ha avvolto la cucina, il living, la zona notte e persino i bagni, creando una continuità visiva e un’affascinante sensazione di spazialità.

Questo materiale, in epoca industriale, reinterpretato con il marchio distintivo di B.smart, ha conferito un’estetica moderna e di tendenza, impreziosendo ulteriormente l’atmosfera storica con un tocco contemporaneità.

Punti di vista differenti

Microcemento in bagno, in armonia anche con altri materiali

Nel bagno, il microcemento (B.smart) ha dato vita a un’opera di equilibrio tra colori e materiali. Il piatto doccia in microcemento a filo pavimento è in continuità con il resto della superficie. Le pareti doccia sono state rivestite con il microcemento in accostamento alla pittura nera e alle piastrelle stile patchwork, l’ambiente risulta raffinato e armonioso.

Pavimento in microcemento - Duepuntozero
Pavimento in microcemento - Duepuntozero

Battiscopa minimal: in resina trasparente

L’utilizzo battiscopa è stato studiato nei minimi dettagli.

Nelle zone dominanti da affreschi e sasso a vista, il pavimento in microcemento arriva a filo muro, pertanto non è stato necessario posare il battiscopa.

Per le pareti chiare con pittura tradizionale, è stato scelto un battiscopa in resina trasparente, che oltre a garantire protezione, conferisce un tocco di stile e luminosità.

In questa dimora storica, la scelta del pavimento in microcemento (linea B.smart) è risultata vincente, dimostrando che la versatilità di questo materiale può unire stili contrastanti in una perfetta armonia.

Dall’atmosfera rustica e storica alla contemporaneità, il microcemento ha dimostrato di essere il compagno ideale per un viaggio attraverso il tempo e lo stile, lasciando un’impronta duratura di eleganza e funzionalità.